Gardone Riviera Gargnano Limone Garda Magasa Salò Tignale Toscolano Maderno Tremosine Valvestino

Parco Alto Garda, 19 July 2019

REGOLAMENTO RELATIVO ALLE PROCEDURE PER L'ATTUAZIONE DI EVENTUALI PRELIEVI FAUNISTICI E ABBATTIMENTI SELETTIVI

 

Avviso adozione‚ÄúRegolamento relativo alle procedure per l‚Äôattuazione di eventuali prelievi faunistici e abbattimenti selettivi necessari per ricomporre squilibri ecologici nel Parco Naturale Alto Garda Bresciano, ai sensi della Legge n. 394/91 e della L.R. 86/83.‚ÄĚ

 

Vista la Delibera della Giunta regionale numero XI/1364 dell‚Äô11 marzo 2019, avente ad oggetto: ‚ÄúDeterminazioni in ordine alla regolamentazione dei prelievi faunistici e abbattimenti selettivi da parte di enti gestori dei parchi naturali regionali ai sensi dell‚Äôarticolo 22 comma 1 lettera d) e 6 L. 394/1991 e articolo 17 comma 4 lettera d) e articolo 20 comma 1 LR 83/1986‚ÄĚ;

 

IL RESPONSABILE DELL’AREA TECNICA

 

RENDE NOTO CHE

¬†con deliberazione dell‚ÄôAssemblea numero 11 del 1 luglio 2019, √® stato adottato il ‚ÄúRegolamento relativo alle procedure per l‚Äôattuazione di eventuali prelievi faunistici e abbattimenti selettivi necessari per ricomporre squilibri ecologici nel Parco Naturale Alto Garda Bresciano, ai sensi della Legge n. 394/91 e della L.R. 86/83.‚ÄĚ

 AVVISA CHE

 

il regolamento adottato sarà pubblicato a far data dal 5 luglio 2019 per trenta giorni consecutivi all’albo pretorio della Comunità Montana e degli enti territoriali interessati, nonché sul sito istituzionale;

entro lo stesso termine, e quindi entro le ore 12,00 del 5 agosto 2019, chiunque ne abbia interesse potrà presentare osservazioni sulle quali l’Assemblea deciderà in via di approvazione definitiva;

Le osservazioni dovranno pervenire in carta semplice, eventualmente corredate dagli allegati necessari, tramite pec all‚Äôindirizzo istituzionale dell‚Äôente (Questo indirizzo email √® protetto dagli spambots. √ą necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Per informazioni e chiarimenti rivolgersi all’Ufficio Agricoltura e Foreste, nei giorni di apertura al pubblico.

 

arch. Stefania Baronio

Responsabile del Servizio Agricoltura,

Foreste e AIB

Documento sottoscritto digitalmente ai sensi dell'art.24 del D.Lgs. n.82/2005

 

Regolamento

Deliberazione Assemble nr. 11 del 1-7-2019

DGR 1364-2019


PROROGA BANDI ATTIVI GAL GARDAVALSABBIA2020

Proroga della scadenza per i bandi attivi a questo link
 
Per info rivolgersi a GAL  GARDAVALSABBIA2020
 
Tel. 0365.651085

COMMISSIONE SISMICA 2019

verbale di estrazione.clicca qui

Contributi per "Interventi di sostegno dell'agricoltura in aree montane"

L'ufficio Agricoltura della Comunità Montana Parco Alto Garda Bresciano Comunica che è aperto, dal 2 maggio e fino al 17 giugno 2019, il Bando per l'attuazione degli :

Interventi a sostegno dell’agricoltura in aree montane

ai sensi della L. R. 31/2008 art. 24

 

 

Potranno essere inoltrate domande di contributo per accedere alle sottostanti misure, che verranno finanziate secondo la disponibilità economica derivante da finanziamento regionale:

 

  1. Aiuti agli investimenti nelle aziende agricole

Beneficiari: imprese individuali e società agricole titolari di partita IVA e iscritte alla Camera di Commercio, in possesso dei requisiti previsti dal Bando 2019 per interventi relativi alle seguenti misure:

2.1.1    Adeguamento dei fabbricati rurali: stalle e locali annessi

2.1.3    Acquisto di attrezzature per la modernizzazione delle stalle;

2.1.4    Adeguamento e modernizzazione del parco macchine e delle attrezzature per la produzione agricola primaria;

2.1.5    Colture arbustive ed arboree di particolare pregio;

2.1.6   

Potranno essere inoltrate domande di contributo per accedere alle sottostanti misure, che verranno finanziate secondo la disponibilità economica derivante da finanziamento regionale:

 2.1 Aiuti agli investimenti nelle aziende agricole

Beneficiari: imprese individuali e società agricole titolari di partita IVA e iscritte alla Camera di Commercio, in possesso dei requisiti previsti dal Bando 2019 per interventi relativi alle seguenti misure:

2.1.1    Adeguamento dei fabbricati rurali: stalle e locali annessi

2.1.3    Acquisto di attrezzature per la modernizzazione delle stalle

2.1.4    Adeguamento e modernizzazione del parco macchine e delle attrezzature per la produzione agricola primaria;

2.1.5    Colture arbustive ed arboree di particolare pregio;

2.1.6    Opere di miglioramento fondiario

2.3  Riqualificazione e modernizzazione dei processi di trasformazione, conservazione e commercializzazione delle produzioni          agro-zootecniche  

 

Beneficiari:  imprese agricole individuali e le società agricole, titolari di partita IVA e iscritte alla Camera di Commercio, in possesso dei requisiti previsti dal Bando 2019 per interventi relativi alle seguenti misure:

2.3.1    adeguamento e ristrutturazione dei locali utilizzati per la trasformazione e lavorazione dei prodotti agricoli, nonché dei locali impiegati per la conservazione, la stagionatura o l’invecchiamento dei prodotti trasformati;

2.3.2    acquisto di impianti e attrezzature per la trasformazione, la conservazione e la commercializzazione dei prodotti, finalizzati a migliorare gli standard qualitativi ed igienico-sanitari delle produzioni e le modalità di presentazione e confezionamento dei prodotti trasformati;

2.3.4    acquisto e/o allestimento di mezzi per il trasporto refrigerato di materie prime e di prodotti trasformati.

Non sono ammissibili a finanziamento interventi iniziati o acquisti effettuati prima della data di presentazione della domanda.

Non è consentito l’acquisto di attrezzature e materiale usato.

 

L’Ufficio Agricoltura della Comunità Montana fornirà agli interessati tutte le indicazioni necessarie per accedere al bando.

 

Le domande potranno essere presentate dal 2 maggio e fino al 17 giugno 2019, solo ed esclusivamente in forma elettronica attraverso il SIARL (Sistema Informativo Agricolo della Regione Lombardia) direttamente dai richiedenti interessati oppure tramite altri soggetti dagli stessi delegati (CAA, Organizzazioni Professionali di Categoria, Studi Professionali) abilitati all’accesso al sistema, secondo le modalità riportate nel Bando 2019.

 

Considerato che non tutte le misure approvate dalla Regione Lombardia sono contenute nel presente Bando, è opportuno richiedere le necessarie informazioni rivolgendosi presso l’Ufficio Agricoltura (tel. 0365/71449 interni 221 229   Fax 0365/791253 )

Indirizzo e-mail: Questo indirizzo email √® protetto dagli spambots. √ą necessario abilitare JavaScript per vederlo.

files/Bando_2019_approvato_con_delibera_21_del_17_aprile_2019.pdf

 

COMMISSIONE SISMICA 2019

verbale di estrazione.clicca qui